Come affrontare lo stress da scadenza delle imposte

L’ansia per il pagamento delle tasse è molto diffusa: anche se non lo vogliamo ammettere; parlare di denaro non è mai piacevole e vorremmo non doverlo mai fare, sperando inconsciamente che il problema si risolva da solo.

In altri casi vogliamo “toglierci il dente” subito, per cui affrontiamo il problema tasse di corsa, tutto e subito, lamentandoci del commercialista che è lento e non si occupa di noi.

Nei casi più gravi, il pensiero diventa ossessivo e può portare malesseri fisici, che magari non vengono immediatamente collegati al tema del pagamento delle imposte, ma che invece lo sono.

Purtroppo lo Stato non riesce a contenere quest’ansia e anzi la alimenta, inviando controlli e verifiche con anni di ritardo, quando ormai si è convinti che tutto sia stato saldato. In un mondo sempre più veloce e orientato al futuro, il rapporto con il Fisco rimane in sospeso per anni, minando la reciproca fiducia.

Una soluzione potrebbe essere il considerare la dichiarazione dei redditi come una pre-dichiarazione, da verificare con l’Agenzia delle Entrate entro un lasso ragionevole di tempo, per esempio 6 mesi, in modo da definire per entrambe le parti il dovuto una volta per tutte. Salvo evidentemente il caso di illeciti di ampia portata, per i quali si possono prevedere tempi più lunghi.

Il numero di persone che vorrebbero dormire sonni tranquilli (avendo il “placet” dell’Agenzia delle Entrate che quanto dichiarato è stato controllato e risulta corretto) è enormemente più alto di quanti commettono frodi.

Come cercare di affrontare l’ansia da tasse?
Non ci sono rimedi “ chiavi in mano” che valgono per tutti, ma ognuno deve trovare la propria soluzione.
Sicuramente può essere di aiuto osservare le proprie emozioni parlandone, senza nascondere il problema. Spesso i problemi vissuti in solitudine appaiono molto più grandi di quanto non lo siano effettivamente e il pagamento delle tasse è uno di questi, perché non abbiamo piacere di parlarne, talvolta neppure con il commercialista.

Inoltre, spesso non sappiamo l’importo che dobbiamo pagare, perché il sistema saldo-acconti crea un meccanismo che si arrotola su sé stesso e rende molto difficile prevedere l’importo esatto da pagare, importo che non è mai costante ma anzi varia di volta in volta. Questo altalenare del quantum da pagate crea ansia, perché tutti vorremmo pagare una cifra fissa prestabilita, in modo da organizzarci e mettere da parte i soldi.

Può essere utile guardarci intorno e vedere che anche gli altri hanno il nostro stesso problema: spesso pensiamo di essere i soli a trovarci in questa situazione, mentre non lo siamo.

Come possono fare i commercialisti per contenere l’ansia dei clienti e non entrare a loro volta in questo vortice?

Sicuramente organizzandosi per tempo e contattando i clienti, fissando le date in cui potranno visionare i conteggi delle imposte, dando quindi un limite di tempo che possa aiutare il cliente ad avere una sorta di traguardo-limite che lenirà l’ansia dell’attesa.

Il silenzio non premia, ma al contrario agita, per cui fissare dei punti fermi è molto utile.

Certo, c’è la possibilità di non riuscire a terminare i conteggi per tempo, però allo stesso modo c’è la possibilità di ricontattare il cliente per comunicare con sincerità che non siamo riusciti a finire i conteggi e che quindi dobbiamo spostare l’appuntamento. Tanto alla fine le tasse vanno pagate, anche le nostre come commercialisti, che, alla fine, sono sempre le ultime che calcoliamo.

Contenuto tratto da Sistema Ratio – www.ratio.it

 

Photo by Pablo Varela on Unsplash

La voce di Oltre il Dato

Corrispettivi telematici

adempimenti fiscalinovitàobbligo di legge

Dal 1° gennaio 2020, scatterà l’obbligo dei corrispettivi elettronici e saranno davvero pochi i soggetti …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

APE: cos’è e a cosa serve

apeconsumoenergia

L’attestato di prestazione energetica (APE) è un documento ufficiale che “misura” il consumo energetico reale …

leggi tutto →
Professione Psicologa

Lo studente di Psicologia #3

psicologiastudente

Ogni facoltà ha le sue peculiarità specifiche, ma nel caso di Psicologia bisogna dire che …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Pensieri ecosostenibili e opportunità fiscali

azionecambiamentoecosostenibilità

Al giorno d’oggi il tema ambiente è sempre più al centro dell’attenzione e tutti noi …

leggi tutto →
Professione Psicologa

La motivazione #2

Si dice che la vera motivazione che porta all’iscrizione alla facoltà di psicologia sia di natura nascosta, potremmo dire inconscia e …

leggi tutto →
professione psicologa Professione Psicologa

Professione Psicologa #1

ascoltoformazioneinformazione

In cosa ci si imbatte quando si decide di iscriversi a psicologia? Quali pensieri muovono …

leggi tutto →
Obiettivo Ambiente

Soluzioni alternative per risparmiare carta… usiamo il PIN!

cartacostenibilitàpin

Anche a voi è capitato di mandare in stampa un documento e dimenticarlo nella stampante?Oppure …

leggi tutto →
Novità Fiscali

Decreto Crescita 2019 – Novità introdotte

consulenzacrescitadecreto

Conversione in Legge del Decreto Crescita del 2019, vediamo insieme quali sono le principali novità …

leggi tutto →
Obiettivo Ambiente

Corretto smaltimento del toner per un ambiente più sano

ambienteecosostenibilità

Tutti i giorni vengono stampati milioni di copie di documenti e si generano quindi quintali …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Lotteria degli scontrini

evasionefiscolotteria

Addio evasione fiscale? Dal 1° gennaio 2020, in via sperimentale, partirà la “lotteria degli scontrini”, …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Stop alla plastica monouso

bioecogreen

Il 21 maggio 2019 il Parlamento e il Consiglio dell’Unione Europea hanno approvato la direttiva della …

leggi tutto →
Novità Fiscali

Professionista senza cassa: “Regimi a confronto”

fiscalinovitàprofessionista

Quando un professionista inizia una nuova attività, le prime domande che mi vengono poste sono: …

leggi tutto →
Obiettivo Ambiente

Obiettivo ambiente

abienteecosostenibilità

Si parla sempre più di sostenibilità, di ciò che ognuno di noi può fare per …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Bonus nido

asilibonus nidoformazione

A partire dal 28 gennaio 2019 i genitori lavoratori possono inviare domanda all’INPS per poter …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Scatta l’obbligo di RICETTA VETERINARIA ELETTRONICA

animalinovitàricetta elettronica

Dal 16 aprile, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo, la ricetta veterinaria …

leggi tutto →
Novità Fiscali

Dichiarazione dei redditi 2019

detrazionidichiarazioneinformazione

Come ogni anno si sta avvicinando la scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi. …

leggi tutto →
Novità Fiscali

Finanziamenti agevolati donne

agevolazionidonnefinanziamenti

Sono sempre di più le donne che negli ultimi anni vogliono trasformare un’idea in un …

leggi tutto →
Novità Fiscali

BONUS del 50% sull’acquisto di registratori di cassa di nuova generazione

agevolazionibonusfiscali

Nuove agevolazioni per l’acquisto di registratori di cassa di ultima generazione per tutti i commercianti …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

Attenzione all’IBAN indicato sulla fattura elettronica

attenzioneelettronicafatturazione

Dall’entrata in vigore della fattura elettronica sono passati quasi tre mesi ed ecco che compaiono …

leggi tutto →
La voce di Oltre il Dato

“Buongiorno, è la guardia di finanza”

formazioneguardia di finanzainformazione

“Buongiorno, è la guardia di finanza” – Il peggior Pesce d’Aprile per ogni contribuente potrebbe …

leggi tutto →
Torna su
WhatsApp Contattaci con WhatsApp