Bonus condomini – Legge di Bilancio e Novità fiscali 2020

Ecobonus scontato in fattura – Modificato

Dal 2020 solo i condomini potranno usufruire della possibilità, di scegliere invece del loro utilizzo diretto (detrazione al 75%), un contributo di pari importo.
Il funzionamento sarà lo stesso:
– anticipato dal fornitore sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto;
– rimborsato poi al fornitore sotto forma di credito d’imposta utilizzabile in compensazione in 5 quote annuali.
I limiti saranno:
– un importo dei lavori pari o superiore ai 200.000 euro
– interventi che oltre a interessare l’involucro edilizio con un’incidenza superiore al 50% della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, comprendono anche la ristrutturazione dell’impianto termico per il servizio di climatizzazione invernale e/o estiva asservito all’intero edificio (ristrutturazioni importanti di primo livello)
 

Bonus facciate – Aggiunto

Possibilità di fruire di una nuova detrazione pari al 90% per le spese documentate nel 2020relative agli interventi (inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna) finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici ubicati in centri urbani e aree limitrofe (zona A o B, ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2/4/1968, n. 1444). Resteranno quindi esclusi gli edifici in aree a bassa densità abitativa.
Sono ammessi al beneficio esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi (sono quindi esclusi tutti gli impianti e gli elementi, come ad esempio gli infissi).
La detrazione è ripartita in 10 quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e in quelli successivi. Nel caso in cui i lavori di rifacimento della facciata riguardino interventi influenti dal punto di vista termico o interessino oltre il 10% dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio; gli interventi dovranno soddisfare i requisiti di risparmio energetico (decreto MISE 26 giugno 2015) e trasmittanza termica (decreto MISE 26 gennaio 2010).

Prestiti per i condomini per risparmio energetico – Aggiunto

I condomini che decidono di effettuare interventi finalizzati al risparmio energetico, potranno contare sulla garanzia dello stato per ottenere eventuali prestiti. Lo scopo è quello di concedere garanzie fino al 50% per finanziamenti, ai condomini, collegati ad interventi di ristrutturazione finalizzato all’efficienza energetica.
 
 
Photo by Marcus Loke on Unsplash
 
Condividi su:
Potrebbero anche:
Vuoi essere
Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni Privacy Policy
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito! Torna su

Sondaggio tempo 1 minuto

DICCI la tua,
partecipa al sondaggio!

Come sta andando la ripresa dopo il Lockdown?
Stiamo analizzando come procede la fase 2 per la riapertura delle attività…