Indennità COVID-19 INPS: in arrivo i 600 euro senza nuova domanda

Condividi su:

Tutti coloro che hanno già percepito l’indennità di 600 euro per il mese di marzo 2020 dall’INPS (professionisti iscritti alla gestione separata, artigiani, commercianti, soci di società di capitali e di persone che pagano gli INPS fissi), potranno ricevere a breve l’indennità 600 euro di aprile senza presentare nuova domanda, come previsto dal decreto Rilancio (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

 
I beneficiari riceveranno il consueto SMS di notifica. Il secondo pagamento di aprile sarà disposto dal 20 maggio.

 

Sarà possibile verificare il pagamento anche accedendo alla sezione “Pagamenti” sul sito dell’INPS selezionando nel menu del servizio le voci “Prestazioni>Pagamenti”.

Entro la fine del mese sarà pubblicata la versione aggiornata del servizio per consentire l’invio della domanda alle nuove categorie di lavoratori che non potevano accedere all’indennità di marzo e sono state incluse dal decreto del 30 aprile 2020: lavoratori stagionali di settori diversi dal turismo, intermittenti, lavoratori autonomi occasionali senza partita IVA con contratti di lavoro occasionale, venditori a domicilio.

 

Le procedure saranno le stesse.

 

Photo by CTRL – A Meal Replacement on Unsplash

Potrebbero anche:
Vuoi essere
Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni Privacy Policy
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito! Torna su