Servizi INPS – Da PIN a SPID dal 1° ottobre

A partire dal 1° ottobre 2020 l’INPS non rilascerà più PIN come credenziale di accesso ai servizi dell’Istituto.

 

Il PIN sarà sostituito da SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (con credenziali di livello 2 o 3) che permette di accedere ai servizi on-line della Pubblica Amministrazione.

 
Lo SPID dev’essere richiesto personalmente ed è indispensabile il riconoscimento facciale, pertanto può essere richiesto in tutti gli uffici postali o online tramite identity provider come Aruba.it o infocert.it.
 
Per maggiori informazioni sullo SPID: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
 

Modalità di passaggio dal PIN allo SPID. Fase transitoria

Il passaggio da PIN a SPID sarà preceduto da una fase transitoria, che avrà inizio il 1° ottobre 2020 (fino a data ancora da definire) al fine di garantire la continuità della possibilità di accesso ai servizi INPS.
 
In particolare dal 1° ottobre non saranno rilasciati nuovi PIN agli utenti ma i PIN già in possesso degli utenti conserveranno la loro validità e potranno essere rinnovati alla naturale scadenza fino alla conclusione della
fase transitoria.
 
Image by rawpixel.com
Condividi su:
Potrebbero interessarti anche:
Torna su