Decreto della Regione Piemonte del 20 ottobre

Di seguito le novità introdotte dal Decreto della Regione Piemonte del 20 ottobre

 

A far data dal 21 ottobre:

 

E’ vietata l’apertura delle grandi superfici di vendita e delle attività annesse o pertinenti:

  • superiori a m2 1.500 nei Comuni con popolazione fino a 10.000 abitanti
  • superiori a m2 2.500 per i Comuni con popolazione superiore a 10.000 abitanti

nelle giornate di sabato e di domenica.


Sono esclusi:

  • commercio di generi alimentari
  • gli studi medici
  • i pubblici esercizi
  • le rivendite di monopoli
  • le edicole
  • le stazioni di servizio

Rimane consentita la messa a disposizione di giornali cartacei per pubblica lettura nel rigoroso rispetto delle seguenti indicazioni:

  • i gestori dei locali devono assicurare la sanificazione delle mani da parte degli utenti prima e dopo il contatto con i giornali;
  • è fatto obbligo di indossare la mascherina durante la lettura e la manipolazione dei giornali cartacei;
  • è raccomandato di mettere a disposizione più copie dei quotidiani cartacei, rimuovendole al termine della giornata; si raccomanda analogo trattamento per gli altri periodici cartacei.

Image by rawpixel.com

Condividi su:
Potrebbero interessarti anche:
Torna su