Tutte le opportunità dell’economia circolare

Emanuela Barreri

L’economia circolare ci aiuterà a uscire dalla crisi post-Covid19?

Per economia circolare si intendono quei modelli economici che fanno perno sul riciclo/riuso/riutilizzo delle risorse, determinando – da un punto di vista strettamente economico – il passaggio del rifiuto dallo status di costo allo status di risorsa produttiva.

Il rifiuto o lo scarto diventano quindi un’opportunità di ricavo oppure semplicemente un minore costo, perché possono essere riutilizzati in nuovi processi produttivi invece di essere buttati, risparmiando molto spesso i costi di smaltimento.

Il principio è quello che utilizzavano in nostri nonni per risparmiare

 

Oggi oltre all’aspetto economico – o meglio prima dell’aspetto economico – c’è l’attenzione all’ambiente, che ci dà anche un’opportunità concreta di ricaduta sui ricavi anche per altre ragioni.

L’economia circolare è condivisione e prestito.
 
Anche sotto questo aspetto, l’impatto economico di risparmio di risorse e quindi di contenimento dei costi è evidente!

 

Economia circolare, green economy, sharing economy…

 

Sul web e sui quotidiani non si fa che parlare di economia circolare, green economy, industria green, pmi sostenibili, sharing economy e simili.

I finanziamenti e le opportunità di ottenere contributi stanno aumentando, sia a livello nazionale sia a livello europeo, e il linguaggio è diventato più semplice ed accessibile. 

Le opportunità dell’economia circolare

 

I giovani – e anche i meno giovani – comprano green e fanno attenzione ai comportamenti socialmente responsabili delle aziende da cui acquistano. Sempre più spesso condividono beni e servizi e preferiscono noleggiare rispetto al possedere.

Altrettanto spesso sono i clienti con cui lavoriamo che ci chiedono di essere sostenibili, in particolar modo se ci rapportiamo con enti pubblici.

Negli ultimi anni la normativa si è evoluta in tale direzione e ha accompagnato e sta accompagnando la transizione, imponendo gradualmente comportamenti ambientalmente e socialmente responsabili.

Il circolo virtuoso dell’economia circolare

 

L’economia circolare e tutto quello che è connesso con l’economia circolare genera quindi valore che viene percepito da chi acquista.

Questo determina un’opportunità di crescita e sviluppo a sua volta circolare, che viene veicolata e condivisa in un processo virtuoso tra chi acquista e chi vede.

Le opportunità lavorative dell’economia circolare 

 

Oltre alla ricaduta sui ricavi l’economia circolare genererà – e sta già generando – nuove opportunità lavorative, perché saranno necessarie nuove competenze tecniche e specialistiche.

E’ quindi anche un’occasione di qualificazione e riqualificazione lavorativa, essendo multidisciplinare e spaziando su ambiti che tra loro possono sembrare lontani ma che non necessariamente lo sono.

Accanto alle nuove competenze tecniche saranno necessarie competenze trasversali.

La collaborazione è la base dell’economia circolare

 

L’economia circolare è relazionale, si basa sulla collaborazione con gli altri e sull’accettazione del pensiero diverso dal proprio, che allarga lo sguardo in un’apertura a nuove soluzioni e nuove idee.

Non si può generalizzare, ma spesso l’economia lineare a cui eravamo abituati era individualista e orientata alla difesa dall’altro, che veniva invece visto come un antagonista, pronto a rubare idee e fatturato.

Nell’economia circolare è invece fondamentale la collaborazione con l’altro e la condivisione del percorso. Diventa quindi necessariamente multidisciplinare e richiede la disponibilità alla contaminazione dei saperi.

Ed è per tutti questi motivi che l’economia circolare è un’opportunità da non perdere, che ci aiuterà ad uscire dalla crisi post- Covid19.

Articolo a cura di Emanuela Barreri

Originariamente pubblicato su Ratio Quotidiano 20-10-20

Photo by Margot RICHARD on Unsplash
 
Condividi su:
Potrebbero interessarti anche:

Contattaci!

WhatsApp

Scrivici direttamente in chat, ti risponderemo al più presto

E-mail

Scrivici una mail, ti risponderemo al più presto

Chiamaci

Contattaci telefonicamente al numero fisso lun mer e ven 9-13 / mar gio 9-13 e 14-18

Torna su