Le soft skill essenziali per l’imprenditore

Quali sono le soft skill più utili per l’imprenditore?
Esiste un elenco a cui fare riferimento?
Le competenze di cui abbiamo bisogno possono essere apprese?

In questo articolo affrontiamo il tema delle competenze utili per l’imprenditore contemporaneo. Si tratta di quelle capacità che consentono di affrontare il mondo dell’imprenditoria e le sfide del mercato con sicurezza e successo.

Stiamo parlando delle “soft skill”, ovvero le capacità relazionali e comportamentali che caratterizzano il nostro modo di lavorare.

Cos’è una soft skill?

 

Con il termine “soft skill” definiamo le competenze trasversali di una persona. Sono le qualità e attitudini personali di ciascuno, che non dipendono necessariamente dall’ambito lavorativo ma fanno parte della personalità dell’individuo.

Cosa distingue le soft skill dalle hard skill?

 

Le hard skill sono le competenze tecniche e accademiche, ovvero quelle che apprendiamo a scuola o sul posto di lavoro, facilmente misurabili in termini di certificazioni o abilità più pratiche. Ne sono un esempio la capacità di usare specifici strumenti o macchinari e la conoscenza delle lingue straniere.

Le soft skill invece sono un po’ più sfuggenti: radunano infatti numerose caratteristiche individuali e sociali, piuttosto difficili da misurare.

Tra le soft skill più importanti ricordiamo la capacità di comunicare, lavorare in gruppo, gestire lo stress o risolvere problemi

Tutte azioni di “routine” per qualsiasi impresa o ufficio… ma che sappiamo bene quanto possano essere gestite più o meno efficacemente, a seconda di le svolge!

Tuttavia, proprio a causa della loro intrinseca difficoltà di misurazione e valutazione, spesso le soft skill vengono lasciate in secondo piano. Si tratta di un errore, in quanto le giuste soft skill costituiscono un elemento essenziale per il successo dell’impresa.

Perché le soft skill sono importanti per l’impresa e l’imprenditore

 

Ormai sappiamo bene quanto il bagaglio di competenze personali, sociali e caratteriali di ognuno, le soft skill appunto, possa essere determinante per il successo in ambito lavorativo.

Anche il successo di ogni impresa o attività è fortemente influenzato dalle competenze trasversali delle persone coinvolte, tra cui ovviamente vediamo l’imprenditore in prima linea.

Le competenze tecniche sono sempre fondamentali!

Ma per sfruttare al meglio tutte competenze e conoscenze tecniche è necessario saper gestire il lavoro e lo stress, affrontare i problemi con creatività e saper comunicare bene: senza le persone, non ci sarebbero imprese!

La coesistenza e sinergia tra competenze tecniche, capacità organizzative e gestione dei rapporti interpersonali costituisce un fattore fondamentale per il successo di un’attività. Ecco perché le soft skill dell’imprenditore costituiscono senza dubbio un elemento portante.

5 soft skill utili per gli imprenditori

Quali sono quindi le soft skill più utili che deve possedere un imprenditore?
Per cominciare ne abbiamo identificate 5: vediamole insieme!

1) Comunicazione ed Empatia

La capacità di comunicare in modo efficace è una delle principali soft skill da prendere in considerazione per qualsiasi ambito lavorativo: essa costituisce sempre un valido strumento per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Affinare la propria capacità comunicativa offre infatti maggiori possibilità di successo nelle relazioni con gli altri, che siano essi clienti, fornitori, collaboratori o possibili investitori, e consente di stringere rapporti professionali duraturi e profittevoli.

Un esempio pratico?
Dedicandosi al networking tra imprese, l’imprenditore non solo ha l’opportunità di avviare partnership strategiche per avvantaggiare il proprio business, ma anche di imparare dagli altri e crescere sul mercato!

(Se vuoi approfondire, qui trovi l’articolo dedicato all’importanza di fare network tra imprese)

Inoltre, visto che il bravo comunicatore sa sempre adattarsi al suo pubblico, oltre alle capacità comunicative bisogna allenare l’empatia.
La capacità di intuire le emozioni e le necessità altrui ci permette di scoprire punti di vista diversi, che possono a loro volta aiutarci a raggiungere soluzioni innovative. Il che è un fattore fondamentale per ogni imprenditore, strettamente legato alla prossima soft skill in analisi: il celebre Problem Solving!

2) Problem Solving

La soft skill che ci permette di vedere le opportunità nascoste in ogni problema è sicuramente tra le più desiderabili per chi fa impresa… non solo per sé, ma anche per ogni collaboratore!

Grazie al problem solving, infatti, possiamo focalizzarci sulle soluzioni concrete e sulle possibilità di innovazione per la nostra attività, invece che lasciarci bloccare dai problemi.

Attraverso capacità di analisi, creatività e senso critico, elementi essenziali per applicare il Problem Solving in modo efficace, l’impresa e l’imprenditore sono in grado di affrontare le difficoltà con concretezza e pro-attivitàIl modo migliore per cogliere le occasioni di crescita e innovazione!


Dobbiamo inoltre tenere presente che il Problem Solving non è solo un’attitudine, ma un vero e proprio processo, che beneficia infatti grandemente del lavoro di squadra. A tal proposito, trovi l’articolo sull’importanza del TeamWork per l’impresa qui.

3) Creatività

La capacità di vedere la realtà da punti vista alternativi e inaspettati per poi trasformarli in concetti concreti è spesso fonte di dibattito, in quanto da molti considerata appannaggio di nascita.

In realtà, come la stragrande maggioranza delle soft skill, con un po’ di studio e allenamento tutti possiamo migliorare: infatti, tutti possiamo imparare anche a essere un po’ più creativi! Ne abbiamo parlato proprio nell’articolo “Possiamo Imparare a essere creativi?” 

In ambito imprenditoriale, la capacità di pensare in modo creativo ci permette di ottimizzare il processo di Problem Solving. Possiamo così creare innovazione per l’impresa, scoprendo prospettive inaspettate e quindi soluzioni originali ai problemi e alle difficoltà… per affrontare i quali abbiamo anche un grande bisogno di resilienza e ottimismo, altre qualità essenziali per l’imprenditore di successo!

4) Resilienza e Ottimismo

Non è una novità: l’esperienza dell’impresa può rivelarsi ricca di sfide e inconvenienti!

Ecco quindi che entra in gioco la resilienza, ovvero la capacità di riprendersi rapidamente dagli eventi negativi. La qualità che consente all’imprenditore di superare indenne le avversità è anche ciò che gli permette ripartire più grintoso di prima, al contempo facendo tesoro dell’esperienza.

La capacità di essere resiliente va di pari passo con l’ottimismo, ovvero quell’atteggiamento nei confronti delle difficoltà che ci consente di andare avanti con determinazione e costanza Grazie alla fiducia in sé stessi, troviamo anche la consapevolezza delle proprie capacità e risorse.

L’imprenditore resiliente e ottimista è di solito anche un imprenditore motivato, in grado di trasmettere la propria passione al prossimo: un aspetto essenziale per la Leadership, che analizzeremo nel prossimo punto!

5) Leadership

Prendere decisioni concrete e strategiche per il bene dell’impresa è fondamentale per ogni imprenditore: ecco perché leadership e autonomia sono due capacità indispensabili per il successo di ogni attività.

La skill di leadership in particolare è tra le più complesse, in quanto racchiude in sé molte altre capacità personali e relazionali, tra cui:

  • riconoscere i punti di forza e debolezza nelle persone e nelle attività
  • ispirare e motivare i propri collaboratori e dipendenti
  • creare rapporti di fiducia
  • saper delegare
  • gestire in autonomia tempistiche e problematiche

Sviluppare le soft skill più adatte e utili al ruolo imprenditoriale ci aiuta a diventare una guida affidabile per l’impresa e il team.

Un ruolo che può essere talvolta gravoso, ma che grazie alla giusta preparazione e strategia può davvero rivelarsi ricco di soddisfazioni… la quintessenza dell’essere imprenditore!

Desideri maggiori informazioni riguardo i nostri servizi per l’impresa e l’imprenditore? Contattaci: siamo a tua disposizione!

Image by congerdesign from Pixabay

Condividi su:
Potrebbero interessarti anche:
Torna su